mercoledì 13 ottobre 2010

HANNO LA FACCIA COME IL .......



DOPO CHE NON HANNO MOSSO UN DITO, LEGGETE COSA DICHIARANO SUL "CENTRO" DI OGGI!!!

Per dovere di cronaca, vista la polemica che in questi giorni contrappone Legambiente e Provincia di Chieti, accusata di non aver fatto nulla contro Ombrina Mare 2, dobbiamo riconoscere che il Presidente Enrico Di Giuseppantonio e il Cons. Prov. Franco Moroni, delegato particolare per conto del Presidente a seguire le problematiche relative alla petrolizzazione, si sono adoperati per portare avanti tutte le istanze da noi sollecitate e non solo.
Presentando le dovute osservazioni al Ministero con il quale hanno avuto un rapporto diretto e costante, organizzando con noi le due più grandi manifestazioni popolari svoltesi il 30 maggio a Lanciano e il 25 luglio a Fossacesia.
Anche molti comuni si sono impegnati con le osservazioni e partecipando alle manifestazioni, qualcuno ha fatto un pò di più come il Sindaco di Lanciano, Filippo Paolini e il Sindaco di Pineto Luciano Monticelli.
Diversa è la posizione della Regione e delle altre Province che nulla o quasi hanno fatto, anzi alcuni esponenti della maggioranza regionale e nazionale hanno addirittura remato contro.

1 commento:

UNA PAROLA MAGICA ha detto...

Ai quattro politici effigiati aggiungerei anche quell'esponente di Legambiente Abruzzo - in verità in compagnia di altre mezze tacche di ambientalisti per noia o convenienza - che il giorno in cui fummo ricevuti per la prima volta dal Presidente della Provincia si inventò una scusa meschina per non partecipare. La verità è che tutti si stanno dando da fare per passare alla storia come i "salvatori dell'Abruzzo" tra cui anche coloro che sostengono "il gas ma non il petrolio" ma del resto quelli che d'ambiente "ce campano" che cosa devono dire?
Riconfermo il mio pensiero: gli integralisti dell'ambiente e gli ambientalisti per convenienza hanno fatto e continuano a fare più danni degli inquinatori