mercoledì 7 maggio 2014

VOGLIAMO L'IMPEGNO DEI CANDIDATI ALLE REGIONALI IN DIFESA DELLA SALUTE DI TUTTI GLI ABRUZZESI. INIZIATIVA CONGIUNTA DI ISDE, CODICI E NUOVO SENSO CIVICO.



C'E' CHI VUOLE COMBATTERE LE MALATTIE, NOI NON VOGLIAMO FARLE VENIRE.
 
Sabato 10 maggio alle ore 11 presso la sala stampa della Regione Abruzzo in Viale Bovio a Pescara si terrà la presentazione dell'iniziativa promossa da ISDE-Medici per l'Ambiente, Codici- Centro per i diritti del Cittadino e Nuovo Senso Civico per impegnare tutti i candidati alle prossime elezioni regionali in difesa della salute e del benessere dell'intera popolazione abruzzese.

In particolare si chiede di sottoscrivere un impegno personale (che riproduciamo integralmente qui di seguito) per istituire un Osservatorio epidemiologico ambientale delle Regione Abruzzo e per redigere un Registro per patologie (tumori, malformazioni congenite, malattie neurodegenerative) continuamente aggiornato.

Da sempre riteniamo che i migliori risultati in difesa di salute e qualità della vita si ottengono eliminando a monte le cause delle malattie intervenendo ad esempio sui fattori ambientali di inquinamento a tutti i livelli (vedi tra gli altri petrolizzazione, centrali a biomasse, emissioni industriali e da traffico veicolare, ecc.)

La nostra Regione e' in una fase molto delicata su questo fronte come dimostrano gli ultimi sconvolgenti dati resi noti durante il Congresso Medico Nazionale di Sulmona che ci collocano al sesto posto in Italia per numero di bambini malati di cancro.

Sarà questo uno dei principali e più impegnativi banchi di prova del nuovo governo regionale sul quale si misurerà tutta la credibilità sua e di quanti lo sosterranno, chiunque essi siano.



SOTTOSCRIZIONE DI
IMPEGNO PERSONALE
PER ISTITUIRE UN OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO AMBIENTALE DELLA
REGIONE ABRUZZO
 
La presenza in Abruzzo di due Siti di Interesse Nazionale (SIN) per inquinamento ambientale, secondo il Ministero della Salute, e di altre aree territoriali ad elevatissima fragilità ambientale, a causa di scelte fatte o in fieri, di politica energetica/industriale potenzialmente impattante sulla qualità dell’aria, del suolo, delle acque e del ciclo alimentare, determinano la necessità improrogabile di dotare la Regione di strumenti che possano essere utilizzati a tutela della salute dei cittadini per i potenziali rischi ai quali essa potrà essere esposta.

A seguire i progetti di emergenza ambiente-salute avviati nel 2008 dall’Agenzia Sanitaria ASR Abruzzo con l’ARTA (Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale) e l’Istituto M. Negri Sud (CMNS) sulla Valutazione degli Impatti sulla Salute (VIS) e sugli studi di epidemiologia descrittiva ambientale a livello comunale/territoriale, la Regione Abruzzo non si è ancora dotata di Registri di patologia (tumori, malformazioni congenite, malattie neurodegenerative), né di un Osservatorio di epidemiologia ambientale per studi descrittivi ed indagini analitiche.

Al confronto, in numerose altre Regioni è stato istituito un Osservatorio Epidemiologico Ambientale (OEA) attraverso la collaborazione di ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale), ASR (Agenzia Sanitaria), ASL e istituzioni territoriali, accademiche e di ricerca, in collegamento con l’ISS e con le altre Regioni (Gruppo di lavoro di Epidemiologia Ambientale - GEA: Marche, Piemonte, Puglia, ecc.).

A tutela del diritto alla salute dei cittadini abruzzesi accolgo l’invito che mi viene rivolto e mi impegno personalmente, qualunque possa essere la mia futura collocazione in Consiglio Regionale (Maggioranza od Opposizione, Cariche Esecutive anche in Commissioni o Consigliere) che si andrà ad eleggere, che vincoli la mia azione alla istituzione di un Osservatorio Regionale di Epidemiologia Ambientale (OEA) in rete territoriale, attraverso la collaborazione fra ARTA, ASR, ASL ed istituzioni comunali, accademiche e di ricerca, secondo un modello partecipato con operatori e cittadini/associazioni ed in collegamento con le altre Regioni. In particolare tale Osservatorio dovrà redigere e seguire nel tempo un Registro per Patologie (Tumori, Malformazioni congenite, malattie neurodegenerative).

Nome e Cognome (stampatello) Firma Data
___________________________ ____________________________ ________________

2 commenti:

Massimo Di Renzo ha detto...

Sono Massimo Di Renzo candidato con il Movimento 5 Stelle nella circoscrizione Pescara.

Essendo il nostro programma sulla sanità perfettamente in linea con la vostra richiesta non ho nessun problema a firmare il documento. Mi chiedevo però come bisogna fare a farvelo pervenire firmato.

Attendo indicazioni. Se volete potete contattarmi direnzo.max@gmail.com

Gabriella di girolamo ha detto...

Buon giorno, sono Gabriella Di Girolamo candidata al consiglio regionale con il Movimento 5 Stelle per la circoscrizione de L'Aquila.
Sottoscrivo il mio impegno personale alla creazione di un osservatorio epidemiologico che si occuperà della redazione di un registro delle patologie in regione Abruzzo in tutela della salute.