martedì 27 aprile 2010

AMEN...


"CATASTROFE NELL'ADRIATICO! Una piattaforma di proprietà di NUOVO SENSO CIVICO è andata a fuoco ieri mattina e sta rilasciando nel mare tonnellate di petrolio bitumoso. Le isole tremiti, la costa della Puglia, Molise ed Abruzzo, ormai è compromessa dalla marea nera per i prossimi 300 anni! Invani i tentativi per ripulire e ripristinare le coste!"
SPERIAMO NON SI AVVERI MAI
IN LUISIANA PURTROPPO SI E' AVVERATO

Sarebbe opportuno annotarsi il luogo di residenza dei politici favorevoli o indifferenti inerenti le problematiche legate alle attività petrolifere in Abruzzo.
Nel caso dovesse accadere un incidente simile da noi ci piacerebbe incontrarli.

1 commento:

nico ha detto...

Sul Corriere di oggi 4 maggio scrivono, nella pagina dedicata alla catastrofe, che In italia soto stati richiesti, a seguito di questa, controlli preventivi su tre piattaforme, una delle quali è casualmente la nostra Rospo mare!