sabato 23 novembre 2013

FINALMENTE "IL PALAZZO" SI ACCORGE DI PIAZZA PLEBISCITO: E ADESSO FATEVI UN GIRO NEGLI ALTRI QUARTIERI.

Scusate, come non detto: clicca QUI .
Scorcio quotidiano di Santa Maria Maggiore
Dopo che Nuovo Senso Civico ha rilanciato con forza da questo blog lo scandalo del parcheggio selvaggio in Piazza Plebiscito (leggi QUI ) finalmente l'Amministrazione Comunale ed il Sindaco Mario Pupillo intervengono per riportare la situazione entro i termini della convivenza civile.

Leggiamo dal sito "Abruzzo24ore.tv":

Lanciano, contro parcheggio sconsiderato torna la chiusura al traffico in Piazza Plebiscito


venerdì 22 novembre 2013, 12:15

La piazza principale di Lanciano, piazza Plebiscito, tornera' ad essere "chiusa" dalle 20 alle 8 per evitare il "reiterato e sconsiderato parcheggio" nell'area pedonale.
Lo annuncia in una nota il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, dopo le numerose proteste di consiglieri della stessa maggioranza e di alcune associazioni contro l'abitudine di alcuni cittadini di parcheggiare le auto nell'area destinata esclusivamente ai pedoni. "A seguito del reiterato e sconsiderato utilizzo a parcheggio dell'area pedonale di piazza Plebiscito, specialmente durante le ore notturne, si informa la cittadinanza ed in particolare i residenti del quartiere Lancianovecchia che a partire da domani sara' ripristinata la chiusura dell'area mediante catena, dalle ore 20:00 alle ore 08:00, come da precedente disposizione", scrive nella nota il sindaco Pupillo.
"L'amministrazione comunale invita la cittadinanza al rispetto dello spazio, di esclusivo uso pedonale, che per il suo particolare pregio architettonico e' meta di turisti e rappresenta il luogo simbolo della citta'. Per tale motivo la piazza sara' oggetto di assiduo controllo da parte della Polizia Municipale", annuncia Pupillo che sottolinea come "l'amministrazione comunale stia provvedendo a predisporre un sistema automatizzato di chiusura dell'area per maggiore funzionalita' e corretto utilizzo". 
Leggi l'articolo sul sito cliccando  QUI

Verrebbe da dire "bastava affacciarsi dal balcone del Municipio..." ma vogliamo lasciare da parte qualsiasi polemica e lanciamo un invito a tutti i nostri Amministratori: dopo aver "liberato" Piazza Plebiscito provate a fare un giro negli altri quartieri, soprattutto quelli più antichi, per portare a termine la dovuta "bonifica".

Dopo che L'Aquila insieme  alla tragedia "naturale" ha dovuto subire quella umana e politica con l'onta sprezzante dell'abbandono, Lanciano è la città in Abruzzo con il più esteso e affascinante centro storico, che poco ha da invidiare per bellezza ad altre realtà italiane.
Il moltissimo che al contrario abbiamo da invidiare a Umbria, Marche o Toscana è l'attenzione e la cura che hanno verso i loro gioielli artistici e architettonici.

Per l'ennesima volta puntiamo il dito su Santa Maria Maggiore (vedi le foto eloquenti) deturpata dalle auto nello sconcerto degli innumerevoli turisti che corrono ad ammirarla, ma è tutto il centro storico che viene quotidianamente ferito dalle soste più o meno selvagge.
Il parcheggio-oltraggio di Santa Maria Maggiore
Nel rispetto dei diritti di tutti (residenti e non) diciamo che esistono anche dei doveri nei confronti della collettività e quindi una soluzione la si dovrà pur trovare, graduale ma nel minor tempo possibile, per impedire che l'antica bellezza si avvii inesorabilmente verso un triste viale del tramonto. 

RASSEGNA-STAMPA:

5 commenti:

Antonello Tiracchia ha detto...

La Clio bianca in primo piano è dell'Assessore Marcello D'Ovidio...

Antonello Tiracchia ha detto...

La Clio biancaè quella dell'Assessore marcello D'Ovidio! Ma dove cavolo dovrebbe parcheggiare?

concetta ammirati ha detto...

è una Capture, non una clio ed è di Concetta Ammirati

concetta ammirati ha detto...

Ciao, Antone', se mo' il costume dei parcheggi selvaggi si riferisce alla mia auto, significa che s'ha'revutecate lu monne!
1) Sull'intervento di mia moglie: chiunque fosse alla guida, la responsabilità per la mia famiglia è anche mia e quindi prendo come un contributo legittimo di partecipazione il tuo <>, anche se io non sono né un re né un viceré;
2) da pesanti quali siamo, tu potrai intendere benissimo se la presenza della mia auto fosse un costume di parcheggio selvaggio o di un esigenza vitale: in quella zona lo stesso Piano Traffico prevede la possibilità di carico e scarico;
3) un discorso più generale: i bidoni dell'immondizia lasceranno posto al "porta a porta", per le auto in giro per i quartieri di Civitanova e Sacca stiamo lottando per fare il parcheggio delle Ripe con atti concreti mai posti in essere nel passato

Marcello D'Ovidio ha detto...

Scusate: naturalmente, l'ultimo commento era mio (Marcello D'Ovidio) ed, erronemaente, è partito con l'identità di mia moglie, autrice del commento precedente. La frase mancante tra virgolette era "il re è nudo". Grazie e a presto.